LOTTIZZAZIONE ABUSIVA - OTTANTA VILLETTE SEQUESTRATE A DOLCEDO /IL FOTOSERVIZIO

Imperia - Il provvedimento disposto dal Pubblico Ministero Alessandro Bogliolo prevede lo sgombero entro 60 giorni dalla notifica

giovedì 6 giugno 2013 12:22 : Cronaca : Nessun commento : Foto Foto
Bookmark and Share

Operazione congiunta di Carabinieri e Polizia Municipale questa mattina a Dolcedo. Le forze dell'ordine hanno dato corso al provvedimento disposto dal Pubblico Ministero Alessandro Bogliolo  che prevede il sequestro preventivo di 80 villette tra Dolcedo, Ripalta, Santa Brigida e Colle Lupi. L'accusa è di lottizzazione abusiva. Il provvedimento prevede, se abitato, lo sgombero dell'immobile entro 60 giorni dalla notifica, con la possibilità, per i proprietari, di presentare ricorso al Tribunale del Riesame per chiedere il dissequestro. Il Tribunale di Imperia ha già nominato due custodi immobiliari (gli avvocati Mammino e Lombardi). Centinaia gli indagati. Le villette sarebbero state costruite in forza di una concessione che però la Provincia ha annullato per il non rispetto del piano territoriale di coordinamento paesistico. Da qui l'inchiesta della Procura della Repubblica di Imperia. In caso di condanna (siamo comunque ancora nella fase preliminare dell'inchiesta) è prevista la confisca dei terreni e degli immobili "abusivamente lottizzati" che ritornerebbero nella disponibilità del Comune di Dolcedo. Molte delle villette sequestrate appartengono a cittadini di origine tedesca.

scritto da Mattia Mangraviti